L’Assofram, ente di formazione professionale, anche a Napoli con una nuova sede

Moda, arte, solidarietà e spettacolo con musica live e dj set per il private party in terrazza per l’inaugurazione della sede a Napoli di Assofram, società leader nella Formazione Professionale presieduta da Raffaele Pagano.
Alla serata, che ha visto nel ruolo di “narratore storyteller” Gaetano Gaudiero, hanno partecipato personaggi del mondo della moda, dello spettacolo, delle professioni e dell’imprenditoria dei vari settori merceologici nei quali Assofram svolge da vent’anni attività di formazione.
Protagonisti della serata, tra gli altri, la stilista Maria Laurenza che oltre a presentare le sue creazioni di alta moda e abiti da sposa indossate da bellisime modelle reclutate dalle passerelle di MISS ITALIA cui Assofram è official sponsor, tutte truccate e parruccate dalle allieve della scuola, è stato ufficializzato il suo progetto di solidarietà “Africa Enjoy” fortemente condiviso dal patron di Assofram Raffaele Pagano, volto ad aiutare la popolazione della Tanzania con interventi di beneficenza mirati alla costruzione di pozzi d’acqua e formazione per i giovani al fine accrescere le loro competenze. Presenti anche il presidente di Casartigiani Campania Fabrizio Luongo; il noto writer Raffo art-designer, che ha realizzato sulla parete della Torre ove ha sede l’Assofram un suggestivo graffito gigante raffigurante il logo di Assofram ed un moderno concept di urban street. Presenti inoltre gli imprenditori Raffaele Perrella (Fiera del mobile di Riardo), Alessio Scoppa (Centro Aktis), Paolo Cipoletta (Didactica) e Ciro Florio (Make up artist); e ancora ballerini e campioni di freestyle che hanno interpretato la coreografia di “All night long”, spot di un noto operatore telefonico. Tutti seguiti dalle telecamere di We Can Dance Tv, con Dino e Stefano Piacenti; di Dive & Divi Tv, con Alfredo Mariani e di Eventi in Anteprima Tv, con Lorenza Licenziati.
A chiudere la serata, i beneauguranti lanci di palloncini luminosi e brindisi di mezzanotte con una mega-torta che raffigurava il murales realizzato sulla parete. Molto apprezzata dagli ospiti la vista panoramica di Napoli e delle vicine torri del Centro Direzionale, offerta dalla terrazza della sede Assofram ubicata nella Torre 1 del Centro polifunzionale Inail e dove si è svolto uno dei party più esclusivi della nostra città in un’atmosfera newyorkese e urban street style, in linea con la moderna struttura realizzata da Assofram a Napoli.
“Assofram spiega il Presidente Raffaele Paganoè diventata negli anni una delle società operanti nel panorama nazionale della formazione professionale, accreditata e riconosciuta a livello Europeo, anche per concorsi pubblici, che vanta le più moderne tecniche di apprendimento, con docenti, strutture ed attrezzature assolutamente all’avanguardia. Da vent’anni si occupa di formazione professionale di alta qualità in numerosi settori, dall’artigianato con la meccatronica, la termoidraulica ed elettronica, all’estetica ed acconciatura e benessere, dall’informatica al settore amministrativo, dalla sanità con i suoi corsi in ambito socio sanitario, al sociale, al terzo settore, al commercio. Un catalogo formativo molto ampio in grado di rispondere alle più disparate esigenze del mercato del lavoro, grazie alla conferma di tanti nostri studenti formati e molti di essi anche occupati.
La posizione strategica di un’altra sede napoletana nel cuore commerciale della città, nella Torre 1 del Centro Polifunzionale Inail in via Vicinale Santa Maria del Pianto, e quindi a pochi passi dalla Stazione Centrale, dalle autostrade, dal Porto e dall’aeroporto di Capodichino, consentirà al pubblico non solo della città di Napoli ma dell’intero territorio Nazionale interessato ai nostri corsi di raggiungerci più facilmente. I nuovi uffici, che vanno ad aggiungersi alla nostra storica sede di Casoria, sono attrezzati con postazioni di lavoro all’avanguardia e ampi spazi con oltre 700 mq ed in più una terrazza all’aperto di circa 300 mq. Bisogna tornareconclude Paganoa dare il giusto merito alle competenze ai nostri giovani se vogliamo avere una generazione di occupati: i nostri docenti sono tutti di qualità e non ci limitiamo a fare attività di formazione professionale teorica di aula, ma focalizziamo la nostra attenzione principalmente su un apprendimento pratico fatto di esperienze laboratoriali sia in sede che con attività di stage presso realtà esterne convenzionate”.

Condividi su