7 luglio, Giornata Mondiale del Cioccolato. La festa più dolce dell’anno

Il 7 luglio si celebra la Giornata mondiale del cioccolato. Secondo fonti storiche, era proprio il 7 luglio quando nel 1550 gli Europei scoprirono il cioccolato, importato dagli Spagnoli. Una storia appassionante e gustosa.

Giornata Mondiale del Cioccolato, una festa anche per l’Oriente

Il 7 luglio è anche una festa tradizionale giapponese, Tanabata Matsuri, la festa delle stelle e dei desideri che si avverano.

Trovo che sia una coincidenza straordinaria: festa del cioccolato e dei desideri. Quando si ama – ed io amo il cioccolato – le coincidenze si posano sull’oggetto d’amore, “come uccelli sulle spalle di Francesco d’Assisi” (Milan Kundera).

E il cioccolato è stato definito nel 1796 da Geronimo Piperni, chirurgo dell’esercito spagnolo, “divina bevanda celeste. Sudore delle stelle, seme vitale, nettare divino. Panacea e medicina universale”.

Come celebrerò la Giornata Mondiale del Cioccolato?

Naturalmente gustando cioccolato di qualità. Appendendo a ideali rami di bambù frasi dedicate al cioccolato, come i Giapponesi che scrivono i loro desideri sui tanzaku , foglietti di carta colorati.

Ecco le mie citazioni preferite:

“Ogni giorno mangio i quattro elementi nutritivi indispensabili per la salute: cioccolato al latte, cioccolato fondente, cioccolato bianco e tartufi di cioccolato”. (Debra Tracy)

“Forza è riuscire a spezzare a mani nude una barra di cioccolato in quattro − e poi mangiarne un solo quadratino”. (Judith Viorst)

“Il cioccolato fa sorridere tutti – anche i banchieri”. (Benneville Strohecker)

“La vita è come il cioccolato, è l’amaro che fa apprezzare il dolce”. (Xavier Brébion)

“Il cioccolato è il regalo di riparazione di Dio dopo aver creato i broccoli”. (Richard Paul Evans)

“Se in cielo non c’è la cioccolata, non ci voglio andare!” (Jane Seabrook)

“Il mondo si divide in: quelli che mangiano il cioccolato senza il pane; quelli che non riescono a mangiare il cioccolato se non mangiano anche il pane; coloro che non hanno il cioccolato; infine quelli che non hanno il pane”. (Stefano Benni)

“Non pensate che il cioccolato sia un sostituto dell’amore… L’amore è un sostituto del cioccolato”. (Miranda Ingram)

“Nove persone su dieci amano il cioccolato; la decima mente”. (John Tullius)

Cristiana Lo Nigro – comunicaffe.it

Condividi su