Casalnuovo. Dopo il successo di “Una Città che scrive” arriva Una Città che suona.

Una Città che Suona sarà una kermesse con soli artisti casalnuovesi.

 I VESEVO PROJECT saranno ospiti di UNA CITTÀ CHE SUONA, l’iniziativa che si svolgerà nella Città di Casalnuovo, promossa da Giovanni Nappi, fondatore – tra l’altro – del Premio Letterario Una Città Che Scrive.
Ed è Casalnuovese uno dei tre musicisti da cui nasce il progetto “VESEVO”: Antonio Di Ponte, chitarrista e cantante con una particolare vocalità, possente e autenticamente tradizionale. “Vesevo è un nuovo progetto musicale capace di donare nuova vita alle tradizioni musicali del sud Italia. E sapere che, dopo essere stati a suonare finanche a Londra, i tre musicisti animeranno la nostra prima edizione di Una Città Che Suona è davvero entusiasmante, soprattutto pensando all’amico di sempre, Antonio Di Ponte, che è un Casalnuovese come noi”. – A sottolinearlo è Giovanni Nappi che aggiunge – “anche tanti giovani hanno già espresso la loro disponibilità a prendere parte della kermesse Casalnuovese, molti anche rapper e dj. Faremo una divisione per categoria, per dare la possibilità a tutti di poter contribuire”.
L’appuntamento per il 7 ottobre alle ore 20,30 in Piazza Mafalda di Savoia a Casalnuovo.
Con Di Ponte ci saranno gli altri due musicisti del gruppo: Antonio Fraioli, violinista, e Francescopaolo Manna percussionista eclettico.
Tanti altri sono gli artisti Casalnuovesi che stanno rispondendo all’appello di Nappi: “che la Forza della Musica possa essere utilizzata a vantaggio dell’immagine della nostra Città, Casalnuovo di Napoli”.
Il maestro Bruno Senese, e il gruppo di musica popolare Suoni Lavici, a suon di tamburi e percussioni, sarà un altro degli ospiti Casalnuovesi della Kermesse.
Bruno Senese ha recentemente partecipato all’evento promosso dal Circolo Arci di Modena “Artigiani della Vita”, non solo come maestro di musica tradizionale Vesuviana, ma anche come costruttore di tamburi e tammorre.

 

Condividi su