A Casalnuovo la periferia diventa protagonista con il cinema.

Trame, cinema a Casalnuovo per dare slancio alla periferia. Il progetto promosso dalle associazioni “Tare” e “Res” in collaborazione con l’Isis “Giancarlo Siani”

Il cinema come motore della cultura capace di risvegliare le periferia e in grado di trarre da essa linfa per esprimere la società contemporanea. Parte da questo assunto “Trame”, il progetto che partirà in questo mese a Casalnuovo. A promuoverlo sono le associazioni “Tare” e “Res”, in collaborazione con l’istituto superiore Isis “Giancarlo Siani”, vincitori del bando “Sillumina” indetto dalla Siae, la Società italiana degli autori ed editori che sosterrà concretamente l’iniziativa.

Laboratori di educazione al linguaggio audiovisivo, seminari e proiezione di cortometraggi e lungometraggi, sono le attività di cui si compone il progetto. Obiettivo che si intende raggiungere con esse è quello di fornire un innovato impatto culturale sulla frazione di Licignano, periferia di Casalnuovo colpita dal degrado e negli anni scenario di episodi criminali saliti alla ribalta della cronaca nera. Tale finalità verrà perseguita coinvolgendo gli studenti dell’istituto Isis “Siani”, che a partire dall’avvio delle attività didattiche saranno impegnati in attività laboratoriali di storia del cinema, di screenwriting e film-making. Per promuovere il linguaggio dell’audiovisivo saranno poi organizzati due tipi di rassegna cinematografica: la rassegna “La periferia italiana nel cinema d’autore” e “Rassegna italiana di cortometraggio sociale under 35”, in cui saranno inseriti prodotti artistici realizzati da registi italiani di età non superiore ai 35 anni che avranno come tema la periferia, la marginalità, il disagio, gli italiani di seconda generazione, l’immigrazione e l’integrazione culturale.

Nel mese di ottobre al cinema Magic Vision di Casalnuovo saranno proiettati a ingresso libero film d’autore italiani. «Il nostro proposito è di creare nel mese di ottobre una vera e propria cittadella del cinema nella frazione di Licignano a Casalnuovo. Così noi puntiamo a migliorare la realtà della periferia, ricorrendo al cinema per risollevarla» dichiara Pietro Ponticelli, presidente di “Tare”, associazione già eccellenza nell’ambito della cultura cinematografica meridionale con il suo “Videomakerfilmfestival”, festival internazionale di cortometraggi, e la rassegna di cinema contemporaneo d’autore “Sguardi ostinati”.

Condividi su