Attacco d’arte contro bullismo e violenza alla scuola Levi-Montalcini

Ad Afragola la VI edizione della rassegna d’arte Contempranea “Arte in Arte”

L’Arte e la cultura del bello come strumento per combattere bullismo e violenza. La scuola secondaria Levi-Montalcini di Afragola giovedì 18 gennaio, a partire dalle ore 18:00, apre le porte alla VI rassegna di Arte Contemporanea “Arte in Arte”, realizzata dall’istituto con il patrocinio del Comune ed in collaborazione con l’associazione culturale “Artefatta”.

“Crediamo che l’arte, in ogni sua forma, rappresenti un validissimo strumento di comunicazione capace di diffondere messaggi positivi contro ogni forma di bullismo, violenza e discriminazionedichiara la dirigente scolastica Carmela Marchesela cultura è sempre un’arma vincente. In questi giorni esporremo opere importanti di collezionisti, ospiteremo i lavori di scultori noti e daremo agli studenti, alle famiglie ed a tutti i cittadini, l’opportunità di cogliere la forza della bellezza”.

L’intera kermesse, arricchita da work-shop, laboratori di lettura e premiazioni degli studenti meritevoli, terminerà sabato 20 gennaio con uno spettacolo di danza. In mostra, accanto alle opere degli artisti, ci saranno i lavori realizzati dagli alunni della scuola. Tra questi trovano spazio le opere degli studenti diversamente abili, o con difficoltà relazionali, che durante questi mesi hanno partecipato al progetto di “Arte terapia”, un percorso educativo mirato al recupero ed al potenziamento delle competenze degli alunni con difficoltà relazionali.

“Il progetto ha portato ad ottimi risultati, le capacità relazionali ed espressive degli studenti sono migliorate: il nostro è un vero e proprio attacco d’arte contro bullismo e violenza ed intendiamo contaminare con la bellezza tutti coloro che assisteranno alla mostra”. A parlare è la consigliera Metropolitana, con delega ai Giovani, Katia Iorio, che in qualità di insegnante della scuola afragolese ha curato il vernissage insieme alla docente Carmela Esposito.

In rassegna le opere del laboratorio artistico Fonderia Nolana Del Giudice e quelle provenienti da collezioni private (lavori di Roy Lichtenstein, Zoran Music, Alberto Magnelli, Renato Barisani, Zdenek Sykora etc…). Alla mostra, con le loro opere, parteciperanno anche lo scultore Domenico Sepe, lo scenografo ed illustratore Carmine Ciccone ed il 3D Artist Simone Coppeta.

Condividi su
  • 12
    Shares