FRATTAMAGGIORE. GRANDE SUCCESSO PER IL #CARNEVALEFRATTESE2016

carnevale-frattaIl Sindaco Del Prete: “Felice per la grande partecipazione e per lo spirito collaborativo della città”

Un tripudio di colori e di sorrisi, ecco cosa è stato il #carnevalefrattese2015. La sfilata carnevalesca dei bambini si è svolta sul Corso Durante, nell’area delimitata dalla ZTL. La partecipazione è stata davvero elevata, sia il Corso che la Piazza Umberto I erano stracolmi, segno evidente della volontà della cittadinanza che ha gradito sia la manifestazione che la scelta dell’Amministrazione di continuare con la ZTL, anche nel mese di febbraio. L’evento è stato organizzato dal Comune di Frattamaggiore con la collaborazione delle scuole cittadine e dell’Associazione Made in Fratta che ha messo a disposizione i premi per i bambini che hanno partecipato al Premio Mascherina Frattese. Le prime tre mascherine più belle avrebbero dovuto ricevere un premio ulteriore ovvero un giocattolo istruttivo della Clementoni, ma alla fine si è scelto di accontentare tutti, premiando i tre bambini più piccoli. “Una manifestazione che ha regalato una mattinata di buonumore a tutti i nostri concittadini – commenta il Sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio Del Pretemi ha fatto davvero molto piacere questa grande partecipazione, che è indicativa dello spirito collaborativo della cittadinanza. Questo #carnevalefrattese2016 è una delle tante iniziative atte a riempire di contenuti il nostro Corso cittadino durante la ZTL. Inoltre lasciatemi esprimere la mia soddisfazione per tutti i bambini presenti stamattina, è soprattutto per loro e per il loro futuro che dobbiamo tutti insieme contribuire al miglioramento della nostra città”. Sulla stessa linea l’Assessore agli Eventi, Giuseppe D’Anna, che commenta: “Spesso sentiamo parlare di futuro o per moda o per prassi. Ma il futuro, il futuro dei nostri territori non può prescindere dal coinvolgimento dei bambini, soprattutto quando si parla di riconquista degli spazi urbani. È da loro e con loro che partono le battaglie per una società più civile”

Condividi su