Casoria. Gabbiani a caccia di rifiuti: impazza sui social la polemica

casoria rifiutidi Daniela Devecchi – I cittadini di Casoria infuriano sui social network. Una cittadina, e tanti altri ultimamente, lamenta  la presenza di spazzatura e rigetti vari proprio in mezzo alla strada. Si pulisce poco e male e quel  che è peggio è che gli stessi residenti non hanno il senso della pulizia o della civiltà. Si getta  pattume ovunque, non rispettando gli orari, si è privi di senso civico. Importante è “liberarsi dei  sacchetti” e non si pensa affatto al benessere di un comune dove si abita. “Casoria non è sporca,  siamo noi che la sporchiamo!!!- si recita attraverso il social facebook- Una signora poco fa si è  fermata con la sua bella macchina grigia e ha buttato due buste nere…”. Dunque Casoria è sporca  non solo perchè “non viene pulita adeguatamente”: sarebbero gli stessi cittadini a lordarla,  rendendola peggio di quanto lo sia già. A tal proposito, c’è una nota importante che forse sarà  sfuggita (volutamente?) ai più. C’è da aggiungere che da qualche anno a questa parte, la “flora e la  fauna” della cittadina del napoletano sono profondamente cambiate: in molte aree periferiche e non  adesso si vedono volare tanti gabbiani che ovviamente anni fa non c’erano. Ora, questi enormi  volatili, come tutti sanno, s’aggirano sul mare vicino alla costa alla ricerca di pesci da mangiare… si  dice che ora si nutrano di piccioni… Fatto sta che si cibano anche di rifiuti organici derivanti dalla  spazzatura… Se si trovano a Casoria, il motivo non saranno solo i piccioni dato che sono comparsi  da pochi anni non vi pare? Meditate gente…

Condividi su