Via Principe di Piemonte: la strada centrale di Casoria, piena di escrementi di cani!

cacche nanotvAnimali domestici ogni giorno rilasciano i loro “rigetti” e i proprietari non li raccolgono

di Daniela Devecchi – Via Principe di Piemonte, è una delle arterie centrali di Casoria ma… se ci si addentra, è bene guardare a dove si mettono i piedi! La strada infatti è piena di “cacche” di cani o altri animali che non vengono puntualmente raccolte dai proprietari. E’ una battaglia che i residenti intraprendono da tempo, senza mai riuscire a ottenere risultati. La lotta è quotidiana dato che i possessori dei quadrupedi ogni giorno puntualmente lasciano la “robaccia” del proprio animale per strada senza mai raccoglierla. E chi ci rimette sono i passanti che camminano per la strada per andare al bar centrale, e si ritrovano con i piedi imbrattati di spiacevolissime sorprese. Magari, come si dice in gergo, “porta anche fortuna”, ma anche tanto disgusto a chi se le ritrova senza volerlo. E intanto nonostante lo schifo e le lamentele, i padroni di cani o altri animali domestici “se ne infischiano” e non fanno niente per provvedere a questa indecenza. Certo occorrerebbe a questo punto un’azione del comune, con l’immissione di vigili in zona pronti a multare chi non raccoglie i bisogni dei fidi domestici; “Per un periodo è stato anche fatto- racconta una residente- ma solo per poco. Non si fa niente da anni, a volte siamo noi stessi a riprendere chi non provvede al senso civico e spesso ci facciamo anche brutte litigate. E poi per dispetto gli stessi padroni dopo ci fanno trovare anche di peggio… Ma che indecenza!”. A questo punto occorre davvero la “mano forte delle istituzioni”. Proprio quella stessa che troppo spesso si è dimostrata debole o del tutto inesistente.

Condividi su