Casoria. Piazza Trieste e Trento i lavori sono cominciati ma…

Cittadini e esercenti cominciano a lamentarsi

casoria piazza trieste e trentodi Daniela Devecchi – Rischio desertificazione per la centralissima Piazza Trieste e Trento di Casoria. I lavori per la  ristrutturazione sono cominciati da tempo ormai e non si sa quando finiscono. Peggio ancora  nessuno sa “veramente come saranno fatti questi lavori”: se come al solito si farà qualcosa “alla buona” o se stavolta si cercherà di sistemare realmente la via e la sua pavimentazione. Con tutti  queste barriere e deviazioni, i piccoli commercianti della zona rischiano quasi di chiudere bottega. Se prima qualche auto passando si fermava presso di loro, adesso invece è quasi impossibile arrivarci. I negozietti perdono ogni giorno sempre più clienti, si guadagna sempre meno e per adesso non c’è alcuna certezza per il futuro e neanche di quando si aprirà la strada. C’è dell’altro: a causa della chiusura della piazza e di tutte le transenne che la circondano e cambi di direzione,  parecchie zone sono diventate ancora più isolate di prima, con ancora più il rischio, non remoto, di  ulteriori scippi e rapine in città. E’ successo in passato, la gente non esclude che possa succedere  ancora. Cosa strana è che in tutti i comuni quando cominciano le ristrutturazioni si conosce un  principio e un termine per le stesse. A Casoria, invece, tutto rema di traverso: si sa un inizio e la fine resta un’incognita e nemmeno si sa se il lavoro andrà fatto a regola d’arte. Tutto gira al rovescio  insomma nella provincia di Napoli. E come al solito chi paga le conseguenze sono purtroppo i cittadini!

Condividi su