Si conclude oggi il “Torneo della legalità” in campo la squadra della Polizia di Stato e la ASD Fai Antiracket

Si terrà a Casalnuovo, promosso dalla Fai in collaborazione con Arma Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Associazione Libera e la Federazione Provinciale Arbitri sezione di Frattamaggiore 

Oggi, mercoledì 11 maggio 2016 alle ore 9.30, si disputerà, presso lo stadio comunale di Casalnuovo di Napoli, la finale del “I° Torneo della Legalità”, organizzato dalla FAI – Federazione Antiracket e Antiusura Italiana, che da 25 anni realizza su tutto il territorio nazionale attività finalizzate alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni mafiosi, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza, l’Associazione Libera e della Federazione Provinciale Arbitri – Sezione di Frattamaggiore.
È la prima volta che la FAI si impegna anche su un campo di calcio per dire NO alle mafie ed a quattro mesi esatti dal primo calcio d’inizio, la finale del torneo vedrà impegnate la squadra della Polizia di Stato e la ASD FAI Antiracket. L’evento avrà inizio alle ore 9.00 con i saluti del sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia. Seguiranno l’intervento di Rosario D’Angelo presidente della FAI Coordinamento Campania e Tano Grasso presidente onorario della FAI. Alle ore 9.30 sarà disputato un breve incontro calcistico tra la rappresentativa delle squadre partecipanti al torneo e la FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale). La finalissima, che avrà inizio alle ore 10.15, vedrà competere la Polizia di Stato e la FAI. A premiare tutte le squadre partecipanti, oltre i primi classificati, numerosi personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo, tra cui Monica Sarnelli e l’arbitro di seria A Carmine Russo. A conclusione dell’iniziativa sarà offerto dalle aziende pizzo free un aperitivo antiracket.

Aggiornamento: l’evento, stamane, è stato rimandato per le cattive condizioni climatiche

Condividi su