Cardito. Accoglienza immigrati: Chiacchio con i cittadini dice no ad altri centri

Protocollata in comune una petizione popolare. Chiacchio presenta anche una richiesta di accesso agli atti. Il sindaco sulla vicenda scrive al Prefetto

“I cittadini di Cardito hanno protocollato al Municipio una petizione popolare relativa alla preoccupazione dell’imminente apertura di un altro centro di accoglienza per immigrati sul territorio comunale” dice Chiacchio, consigliere comunale indipendente, che aggiunge – Premesso che siamo sostenitori della cultura dell’accoglienza, non si puo negare che Cardito abbia già dato ed essendo un paese con gravi emergenze irrisolte avrebbe bisogno di altre iniziative ed altri tipi di risposte altrimenti resterà per sempre un ghetto dormitorio, periferia della periferia”. La petizione firmata da centinaia e centinaia di  cittadini. Il consigliere Pasquale Chiacchio consegna anche una richiesta di accesso agli atti per le strutture che potrebbero diventare sedi di centri di accoglienza. Intanto,  il Sindaco Giuseppe Cirillo sostiene l’iniziativa scrivendo al Prefetto e al Commissariato Polizia di Afragola.

Condividi su