Crispano, Marano e Casavatore: ore contate per lo scioglimento

Dopo l’annuncio a sorpresa del ministro dell’Interno Angelino Alfano, sullo scioglimento dei tre Comuni della provincia di Napoli: Crispano, Marano e Casavatore, si avvicina sempre più l’onta dello scioglimento. Indiscrezioni sempre più fondate danno per certo che, il Consiglio dei Ministri, fissato per le ore 13:00 di ieri, avrebbe esaminato le relazioni del Prefetto di Napoli per decidere della sorte dei tre comuni.
Le minuziose e dettagliate relazioni approntate dalle commissioni d’accesso, presiedute dai viceprefetti, Iorio, Savino e Lombardo, unitamente al lavoro di intelligence – sviluppato dal Colonnello Tomassini, dal Capitano Picchi e dal Capitano De Lise, con la super consulenza del Provveditorato alle Opere Pubbliche, hanno consentito al prefetto di Napoli Gerarda Pantalone prima, e al Ministro dell’Interno Alfano poi, di poter avere idee molto chiare sulla poca trasparenza della macchina comunale dei sopracitati Enti. Secondo i beni informati, il compito degli oo7, inviati dal prefetto di Napoli Pantalone, era quello di fotografare eventuali criticità del funzionamento amministrativo dei suddetti Comuni e la poca trasparenza della macchina comunale. Compito, questo, riuscito alla perfezione. I rapporti informativi del Gruppo Castello di Cisterna, unitamente alle informazioni acquisite dai competenti reparti territoriali, hanno da subito evidenziato le criticità e la bontà della gestione della macchina comunale. Ora l’ultima decisone sullo scioglimento o meno dei tre comuni spetterà al Consiglio dei Ministri. Poi una volta che il Consiglio avrà deliberato lo scioglimento, il Presidente della Repubblica, dovrà decretare lo scioglimento e la contestuale nomina dei Commissari prefettizi, i quali dovranno traghettare i comuni fino alla primavera del 2018. Se tutto ciò dovesse succedere, sarebbe merito delle commissioni d’accesso e delle complesse indagini dei carabinieri i quali meriterebbero sicuramente una segnalazione da parte del comandante Provinciale o, del prefetto Pantalone.

880-149-prestige

Condividi su