Cardito. Vergognosa pagina della storia dei lavori del consiglio comunale

Un problema c’è ed è quello della gestione dei lavori del consiglio comunale: bagarre durante la seduta di ieri.

di Massimo Caponetto – Non sappiamo se accade sempre, ma certo, ieri in consiglio comunale, sulla discussione post abbandono della maggioranza del consigliere comunale Chiacchio, il consiglio comunale più che una sede istituzionale sembrava un pollaio. Tutto comincia dopo che il Presidente del consiglio comunale Raucci legge la lettera dell’abbandono della maggioranza di Pasquale Chiacchio che prende la parola ed approfondisce sulle motivazioni. Replica di alcuni consiglieri comunali e poi appena chiede la parola Sossio Barra e comincia a parlare scoppia l’indicibile: lavori bloccati da una lite tra lui e Pisano mentre giornalisti e cittadini guardano con occhi attoniti al livello di mancanza di rispetto sia dei presenti che delle Istituzioni.
La cosa grave è che nessuno prende provvedimenti e si va avanti con scambio di battute pesantissime. Filmati che abbiamo deciso di non mostravi per non calpestare ulteriormente le Istituzioni. Vi proporremo in un altro articolo i filmati riguardanti l’abbandono della maggioranza di Chiacchio, discussione più seria che non vogliamo mischiare con questa vicenda. Ovviamente la responsabilità di quanto è accaduto è dei diretti attori della vicenda, ma la cosa che riteniamo più grave è l’atteggiamento del Presidente del Consiglio che non prende provvedimenti seri rispetto a tali comportamenti che sviliscono le Istituzioni e danno una immagine molto scadente dell’intero consiglio comunale che proprio in quella giornata ha visto la partecipazione per la prima volta del nuovo segretario comunale.

prestige-cornice

Condividi su