Caivano. E’ l’afragolese Giovanni Casillo il nuovo assessore al Bilancio

Il sindaco:“Vinceremo la sfida del bilancio nonostante arrivino ancora debiti dal passato”

Giornata intensa quella di ieri sul piano politico e amministrativo. Alle ore 12 si è tenuta una riunione di maggioranza con all’ordine del giorno la bozza di bilancio stabilmente riequilibrato. Il sindaco Simone Monopoli ne haapprofittato per presentare a tutti i consiglieri comunali il nuovo assessore al Bilancio. Si tratta di Giovanni Casillo, dottore commercialista, con esperienze importanti negli Enti locali sia nella veste di revisore dei conti sia in quella di dirigente del settore Finanziario. Un tecnico di alto profilo che avrà il compito di mettere su carta una bozza di bilancio stabilmente riequilibrato da approvare in Consiglio e poi da inviare al Ministero. Un atto indispensabile dopo la dichiarazione di dissesto finanziario. UN dissesto causato dai debiti ereditati dalle passate amministrazioni, fanno sapere dal comune, così come certificato dai revisori dei conti e verificato dalla commissione liquidatrice, nonché dai 30milioni di euro di contenziosi ereditati sempre dal passato che continueranno a produrre debiti vecchi che la nuova amministrazione, per il presente ed anche per il futuro, sarà costretta ad affrontare. Un ostacolo enorme sulla strada del risanamento. Monopoli si mostra fiducioso: “Diamo il benvenuto al nuovo assessore al Bilancio, Giovanni Casillo, un altro tecnico di alto
profilo che portiamo a Caivano per dare un contributo ulteriore alla qualità della locale classe dirigente ed alla causa di un risanamento davvero complicato perché passa attraverso dei tagli ai servizi che la legge impone per pagare i debiti ereditati dal passato. Purtroppo continueranno ad arrivare com’è successo in questi giorni: 4milioni di euro da pagare ad “Acqua Campania” mentre a marzo dovremo restituire 3milioni di euro alla Regione per un inanziamento che il centrosinistra ha speso e sprecato senza concludere i lavori del Castello medievale. Ecco come il malgoverno del passato purtroppo continuerà a penalizzare ancora per anni il risanamento del bilancio. Ma ce la metteremo tutta. Ho scelto Casillo, anche d’accordo con i partiti dell’alleanza, perché riteniamo che abbia le carte in regola per vincere questa difficile sfida relativa all’approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato”.

prestige-cornice

Condividi su