Encomio Solenne del Comune di Frattamaggiore per i due agenti eroi

I due agenti in forza al commissariato di Frattamaggiore salvarono lo scorso 29 luglio un 50enne dal suicidio

Il 29 luglio di quest’anno, due agenti della polizia di stato, in servizio al commissariato di Frattamaggiore, mentre erano impegnati nei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, riuscirono a strappare alla morte un 50enne.

L’uomo, intenzionato a lanciarsi nel vuoto dal ponte ferroviario in Frattamaggiore, fu letteralmente bloccato, in extremis, dai poliziotti che, sfidando il pericolo, non esitarono a trarlo in salvo.

Proprio a seguito di tale gesto, con voto unanime, la Giunta Comunale ed il Sindaco del Comune di Frattamaggiore il 7 settembre scorso hanno deliberato il conferimento formale dell’onorificenza per i due componenti della volante ComoFratta 11: l’Assistente Capo della Polizia di Stato Francesco Colella e l’Agente Scelto Giovanni Di Lillo che, con grande di iniziativa e senso del dovere, strapparono alla morte sicura il 50enne.

Il Sindaco Marco Antonio Del Prete ha così commentato: “Il coraggio e la competenza dimostrata nell’occasione hanno inorgoglito tutta la comunità frattese. Voglio fare nuovamente i miei complimenti a questi agenti e, per loro tramite, a tutte le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio che, nonostante la difficoltà, svolgono quotidianamente un lavoro davvero encomiabile”Frattamaggiore – Encomio Solenne del Comune per i due agenti eroi

Il 29 luglio di quest’anno, due agenti della polizia di stato, in servizio al commissariato di Frattamaggiore, mentre erano impegnati nei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, riuscirono a strappare alla morte un 50enne.

L’uomo, intenzionato a lanciarsi nel vuoto dal ponte ferroviario in Frattamaggiore, fu letteralmente bloccato, in extremis, dai poliziotti che, sfidando il pericolo, non esitarono a trarlo in salvo.

Proprio a seguito di tale gesto, con voto unanime, la Giunta Comunale ed il Sindaco del Comune di Frattamaggiore il 7 settembre scorso hanno deliberato il conferimento formale dell’onorificenza per i due componenti della volante ComoFratta 11: l’Assistente Capo della Polizia di Stato Francesco Colella e l’Agente Scelto Giovanni Di Lillo che, con grande di iniziativa e senso del dovere, strapparono alla morte sicura il 50enne.

Il Sindaco Marco Antonio Del Prete ha così commentato: “Il coraggio e la competenza dimostrata nell’occasione hanno inorgoglito tutta la comunità frattese. Voglio fare nuovamente i miei complimenti a questi agenti e, per loro tramite, a tutte le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio che, nonostante la difficoltà, svolgono quotidianamente un lavoro davvero encomiabile”

Condividi su