Il Papa incontra i Sindaci D’Italia. Tuccillo: “Forte il messaggio che ci è arrivato dal Papa”

No ai vicoli ciechi della corruzione e agli interessi di pochi. Papa Francesco riceve in udienza l’Associazione nazionale Comuni italiani e spiega ai sindaci su quali basi si deve poggiare una città fondata sulla solidarietà vera. “Città che attuino politiche di – accoglienza e integrazione -. E sindaci accanto al loro popolo, con le virtù della prudenza per governare, del coraggio per andare avanti e della tenerezza per avvicinarsi ai più deboli”. Queste le parole di Papa Francesco che il Sindaco di Afragola e Presidente dell’ANCI Campania Domenico Tuccillo raccoglie all’incontro dei Sindaci D’Italia con il Papa stamane in vaticano. “Vicinanza e indicazione della giusta rotta ci sono arrivate oggi direttamente dal Papa Francesco nell’udienza all’Anci, la associazione dei comuni italiani. C’erano un centinaio di sindaci italiani ricevuti nella sala Clementina, guidati dal presidente dell’Associazione, Antonio Decaro. Con me, in rappresentanza della Campania, anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris e quello di Caserta, Carlo Marino – sottolinea Domenico Tuccillo che aggiunge – Da Papa Francesco è arrivato un forte incoraggiamento a tutti noi per proseguire e intensificare il nostro impegno a far prevalere il bene comune e a stare sempre più dalla parte degli ultimi e di coloro che soffrono”.

Condividi su