Il giro del mondo in bicicletta del francese Etienne si ferma in Campania con il furto della sua bicicletta

A salvare l’orgoglio della Campania, ferito da questo furto, è il frattaminorese Mario Schiano con la sua storica fabbrica di biciclette. Ad Etienne arriva una touring a marchio Schiano per proseguire il viaggio. 

Finisce con un lieto fine la storia di Etienne Godard, ragazzo francese che ha deciso di compiere il giro del mondo in sella alla sua bici. Sfortuna ha voluto che il sogno di Etienne si fermasse in Campania, sulla spiaggia di Castel Volturno, dove qualcuno ha rubato la sua bici. Ma, si sa, la generosità della Campania è immensa, specie di fronte a queste storie. Mario Schiano (nella foto a dx), imprenditore frattaminorese, titolare della storia fabbrica di biciclette fondata dal nonno nel 1923 e che distribuisce biciclette in tutto il mondo, ha deciso di regalare una bici touring ad Etienne. Un gesto che salva l’orgoglio campano e permette ad Etienne di proseguire il suo viaggio

A darne notizia è il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, nel corso della diretta de La Radiazza: “La Campania non è solo il territorio in cui ti rubano la bicicletta fermando il tuo giro del Mondo, ma anche quello in cui c’è gente che ti dà immediatamente un’altra bicicletta per continuare quel giro del Mondo”

Prosegue: “Se è vero che nel nostro territorio ci sono problemi di vario tipo, anche di criminalità, è vero anche che ci sono tanti che sono pronti a impegnarsi per superare quei problemi e per aiutare chi è vittima di violenze e soprusi, come in questo caso“.

 

Condividi su