Napoli, puoi ancora sognare in Europa

La squadra di Maurizio Sarri è alla vigilia della delicatissima sfida contro gli ucraini dello Shakhtar. Un solo risultato a disposizione degli azzurri per continuare a sperare nella qualificazione agli ottavi: la vittoria. Bisogna vincere e farlo bene per essere avanti negli scontri diretti proprio con gli ucraini che contendono al Napoli il secondo posto, utile per l’approdo agli ottavi.

Il Napoli non è padrone del proprio destino. Anche vincendo domani a Fuorigrotta, deve battere poi il Feyenoord nell’ultimo turno del girone e sperare che il City, a qualificazione già in tasca, vinca contro lo Shakhtar. Passaggio del turno dunque in salita ma le possibilità ci sono.

Domani al San Paolo non è previsto il pubblico delle grandi occasioni. In tanti probabilmente stanno mettendo da parte qualche “soldino” per non mancare alla partitissima di venerdì 1 dicembre contro la Juventus, dal sapore molto più particolare. Parte della tifoseria è convinta che per essere competitivi fino alla fine e provare davvero a conquistare il tricolore, sia necessario fare una scelta e quindi preferirebbero rinunciare alla Champions come obiettivo. Tale scelta si tramuta in un’affluenza decisamente minore rispetto a quelle cui ha abituato il Napoli in Europa.

I calciatori ovviamente non intendono lasciare nulla di intentato e domani proveranno a regalare ancora una speranza alla piazza napoletana.

 

 

 

Condividi su