MUORE NELLA STAZIONE TAV DI AFRAGOLA DONNA 42ENNE

Un tragico evento accaduto pochi minuti fa alla stazione TAV di Afragola. Una giovane donna ha perso la vita a causa di un arresto cardiaco. Nella ultramoderna stazione non c’era neanche un defibrillatore.

Sono stati attimi di panico, a raccontare questa tragedia è l’europarlamentare Nicola Caputo che non trattiene le critiche per l’organizzazione della struttura.  Caputo si chiede come sia possibile che in una stazione ultramoderna manchi di defibrillatore, di attrezzature e personale di primo soccorso. Inoltre lamenta anche il ritardo dell’autoambulanza.

Condividi su