VIDEO – Afragola, la sede del Giudice di Pace all’ISIS Sereni

Parla Daniela Costanzo, dirigente scolastico dell’ISIS Sereni di Afragola: possibile prelevare lo stabile del Giudice di Pace per implementare le strutture della scuola.

Non conoscevo queste dichiarazioni, ma la cosa mi fa piacere.  Sono quattro anni che rivendichiamo una sorta di programmazione del nostro indirizzo. Personalmente ho mandato delle missive tanto alla Città Metropolitana quanto alla Regione sostenendo che la nostra scuola dovesse rientrare in una programmazione ampia in modo da dare una risposta alle famiglie che iscrivono i ragazzi all’ISIS. Abbiamo fatto una indagine del territorio che ci ha permesso di individuare la elevata concentrazione di interesse sull’enogastronomia.

Cosa vuole dire al Sindaco di Afragola?

Io conto sull’appoggio del Sindaco e credo che lui tenga presente questa situazione.

Vi è anche un plesso secondario a Cardito, quello del Liceo Artistico. Quale è stata la collaborazione con il Sindaco?

Ci siamo immediatamente interfacciati subito dopo la sua elezione, per manifestare anche in quel ambito la nostra esigenza di poter avere nuovi spazi. Il Sindaco Cirillo è stato sempre molto attivo nei nostri confronti e si è mosso affinchè potessimo, in prospettiva, avere convertita, a favore della città metropolitana, una terra adiacente alla nostra scuola, dove si potranno costruire le aule che ci mancano.

In chiusura, cosa serve a questa scuola e cosa si potra fare?

La nostra forza è il corpo docenti, grazie a loro riusciamo a proporre una didattica qualificata. A noi mancano le aule. La politica può programmare alla grande su di noi. Il Sereni ha voglia di fare, non ci abbandonate.

Città Metropolitana con le dichiarazioni del Sindaco Luigi De Magistris e quelle del consigliere Elpidio Capasso sostengono l’iniziativa. Il Sindaco Tuccillo è possibilista e potrebbe concedere lo stabile per la crescita dell’ISIS Sereni.

 

 

Condividi su