VIDEO – Un Casoria intraprendente ferma l’ Afragolese. Al “San Mauro”, il derby finisce 2-2.

Alla doppietta di Manzo per i rossoblu, rispondono le reti di Tedeschi e Gioielli per i viola.

E’ stato un derby emozionante, quello giocato, quest’ oggi, al “San Mauro” di Casoria. Conclusasi sul 2-2 come all’ andata, la partita fra Casoria ed Afragolese ha regalato spettacolo ai circa 500 tifosi accorsi sulle tribune dell ‘ impianto casoriano, nonostante un terreno di gioco non in perfette condizioni. Il match è, nei primi minuti, alquanto sgorbutico e nervoso ma non tarda ad animarsi. Al 20′, infatti, arriva la rete dell’ Afragolese con capitan Manzo che mette la palla in rete direttamente da calcio di punizione. La reazione del Casoria, però, non si fa attendere e, dopo solo 5 minuti, arriva il pareggio di Tedeschi che mette al centro una palla velenosa che attraversa tutta l’ area di rigore e s’ insacca alle spalle dell’ estremo difensore afragolese. La partita si accende con i viola che cercano di fare gioco ed un’ Afragolese che, di contro, prova a sfruttare le ripartenze e gli spazi lasciati dalla squadra di casa sulla corsia sinistra. E’ proprio dalla sinistra, infatti, che arriva l’ occasione più nitida dei rossoblu: al 35′, Del Sorbo calcia un forte diagonale colpendo il palo e Manzo, da pochi passi, spreca in ribattuta calciando alto. Al 45′, il Casoria sfiora, poi, il clamoroso 2-1 con Simonetti che, solo davanti al portiere, si fa ipnotizzare da quest’ ultimo. Terminta sull’ 1-1 la prima frazione, l’ Afragolese riparte subito forte e sfiora il vantaggio con Manzo sempre su punizione. E’ il preludio al gol che arriva al 54′ ancora con Manzo, il quale, dopo aver effettuato un controllo a seguire pregevole su lancio lungo di Barbato, mette la palla in rete con un destro a giro imparabile per Bardet. Il Casoria non demorde, lotta, combatte e alla fine trova il pari, al 74′, con un sinistro di Gioielli che, dopo essersi girato in uno spazio strettissimo, deposita il pallone alle spalle di Mola. L’ Afragolese prova a vincerla ma riesce ad impensierire Bardet solo con un colpo di testa di Noviello, deviato provvidenzialmente in calcio d’ angolo proprio dall’ estremo difensore casoriano. Finisce 2-2. Un punto, sicuramente, maggiormente apprezzato in casa viola piuttosto che da una Vis che vede frenata nuovamente la sua rincorsa al Savoia ormai lanciato verso la promozione diretta in Serie D.

Condividi su
  • 5
    Shares