L’Afragolese domina ma non chiude la partita. È 1-1 nella sfida con la Frattese

Afragolese che mantiene il pallino del gioco, passa in vantaggio ma non concretizza. Finisce 1-1. Reti di Fiorillo (A) e Costanzo C. (F).

AFRAGOLA – C’è rammarico sui volti e nei cuori dei circa 500 Afragolesi accorsi oggi al “Luigi Moccia” per assistere alla sfida fra la Vis e la Frattese. I tifosi di casa hanno infatti assistito ad un match dominato per ampi tratti dai rossoblù che, però, non sono riusciti a vincere quest’importante sfida.

PRIMO TEMPO

L’Afragolese parte forte. Al 2′, una punizione tagliata di Manzo sfila di poco al lato della porta nerostellata. Subito dopo, prima chiara occasione da rete per la formazione di Mister Coppola. Siamo al minuto numero 4, Manzo batte l’angolo e, su colpo di testa, Fiorillo colpisce la traversa.  È l’immagine di quella che sarà una costante della partita: le incursioni aeree del difensore rossoblù. Afragolese che tiene il possesso palla mentre la Frattese riesce ad alzare il baricentro solo grazie a qualche sporadica sgroppata di Allegretta. La Vis aumenta la pressione con le percussioni di un incontenibile Carfora e, al 39′, sblocca meritatamente il match: sugli sviluppi di un corner, l’ estremo difensore nerostellato va a vuoto e Fiorillo insacca di testa. Davvero immarcabile, quest’oggi, il numero 6 sulle palle alte. Finisce, così, 1-0 la prima frazione.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con lo stesso canovaccio: Afragolese in possesso di palla e Frattese compatta nel difendere la propria metà campo. Al 66′ arriva, però,  la prima netta occasione da gol per la formazione ospite: Spilabotte parte sul filo del fuorigioco e, solo davanti a Scarano, calcia malissimo mettendo la palla fuori. Mister Coppola avverte il pericolo e prova a rimediare rinfoltendo la mediana con l’ ingresso, al 72′, del centrocampista Cardore. La Vis perde intensità con il passare dei minuti, si abbassa e concede qualche corner di troppo agli ospiti. È proprio sugli sviluppi di un angolo che nasce il pareggio della Frattese: al minuto 81′, Spilabotte dà palla a Seck che viene atterrato colpevolmente da Barbato. L’ arbitro decreta il calcio di rigore. Dagli 11 metri va Costanzo che spiazza il portiere afragolese. È 1-1. Nei minuti finali, la Vis ci prova ma non riesce a segnare.

ANALISI

Ancora una volta, l’Afragolese può recriminare per una partita dominata ma non portata a casa. Imperdonabile l’ ingenuità di Barbato che ha concesso il calcio di rigore a pochi minuti dal termine. D’ altro canto, bisogna comunque elogiare la compattezza di una Frattese che, messa bene in campo dal Mister Ciaramella, guadagna un buon punto in chiave play-off.

Condividi su
  • 3
    Shares