Campania a 5 Stelle, nell’area nord di Napoli crolla il PD

La Campania si tinge di giallo. Straordinaria affermazione del MoVimento 5 stelle nell’area nord di Napoli.

Vince Vincenzo Spadafora, alla Camera, nel Collegio uninominale di Casoria, con oltre il 59%. Stravince anche il MoVimento 5 Stelle con quasi il 60% dei voti, vincendo a Frattamaggiore e abbattendo gli avversari ad Afragola (57%) e Casoria (64% circa)

Vola anche Raffaele Mautone che ottiene oltre il 58% dei voti (a Casoria supera il 61%, a Casalnuovo addirittura tocca il 65%) staccando Giosy Romano che si ferma al 24%.

Crolla il PD alla Camera con appena il 10% dei voti, con il candidato Nicola Marrazzo che invece si assesta al 12% circa, percentuale dunque leggermente superiore alle preferenze del partito, nonostante la soglia del 18% sfiorata nel comune di Frattamaggiore.
Non va meglio al Senato dove l’ex Sindaco di Frattamaggiore Francesco Russo ottiene meno del 14%, crollando nei comuni di Afragola (poco sopra il 10%) e Casoria (sopra l’11%).

Sotto la media nazionale il candidato al collegio uninominale del centrodestra alla Camera Luca Scancariello con il 23% circa ( 28% ad Afragola, 22% a Frattamaggiore e 21% circa a Casoria).

Male anche Liberi e Uguali, con Elpidio Capasso che raccoglie, alla Camera il 2% circa dei voti, mentre al Senato Maria Donesi raccoglie meno del 2%.

Nel collegio uninominale di Giugliano in Campania, che comprende i comuni di Casandrino e Sant’Antimo, stravince alla Camera Salvatore Micillo che guadagna, insieme al M5S, oltre il 58% dei voti.
Restano al palo Palmira Lefe del centrodestra, con meno del 26% dei consensi e Giuseppe Pellegrino della coalizione di centrosinistra che si ferma sotto l’11%.

I grillini fanno man bassa di preferenze anche al Senato con Maria Domenica Castellone, che vola con quasi il 54% dei voti. Seguono con larghi distacchi, Flora Beneduce della coalizione di centrodestra, che conquista il 29% mentre Giovanna Palma del centrosinistra resta sotto il 12%.

Da segnalare il plebiscito di voti a Luigi di Maio alla Camera nella circoscrizione di Acerra ( oltre il 63%, appena al 20% invece Vittorio Sgarbi)

In generale, alla Camera, nella circoscrizione Campania 1 il MoVimento vola oltre il 54% rifilando distacchi siderali ai propri avversari. Guadagna la seconda piazza la coalizione di centrodestra con meno del 25% (stupisce il quasi 3% della Lega), affonda la coalizione di centrosinistra, coalizione del Presidente della Regione, che supera di poco il 14%. Liberi e Uguali galleggia intorno al 3%, Potere al Popolo sfiora il 2%.
Al Senato, la Circoscrizione Campania vede i 5 stelle sfiorare il 50% delle preferenze, seguita dalla coalizione di centrodestra oltre il 27% (quasi 20% per FI, la Lega abbatte il muro del 4%). Resta lontanissima la coalizione di centrosinistra, attestata intorno al 16 %.

Condividi su