Un Casoria immenso non basta. La Puteolana la spunta ai supplementari

Semifinale play-off emozionante. Il Casoria, sotto per 2-0, la pareggia, ma ai supplementari la spuntano i diavoli rossi

È stata una semifinale play-off sensazionale, quella vissuta ieri al “Domenico Conte” di Pozzuoli. Casoria e Puteolana si sono contese un posto nell’atto decisivo con l’Afragolese fra un’altalena di emozioni. Dopo il 2-0 dei padroni di casa, i viola pareggiano a tempo scaduto, ma al 105′ è una rete di Signore a regalare la finale ai ragazzi di Mister Sarnataro.

I 90 MINUTI NON BASTANO

La Puteolana si presenta, davanti ad una cornice di pubblico eccezionale, con il tridente pesante Carotenuto- Guadagnuolo-Pastore. Il Casoria risponde con i propri uomini chiave: Gioielli e Simonetti. La partita si mette subito in salita per i casoriani. Al 19′, infatti, è proprio Pastore a portare avanti i padroni di casa con un colpo di testa su imbeccata di Napolitano. I viola non reagiscono. Gioielli è troppo lezioso, Simonetti poco assistito. Così, i diavoli rossi sfiorano il 2-0 in più occasioni con Carotenuto e Guadagnuolo, ma si va al riposo sull’1-0.

Nella ripresa, ancora un Casoria contratto, teso, non capace di pungere. E allora, dopo la girandola di sostituzioni, ecco arrivare il probabile colpo del KO: a 13′ dalla fine, Carotenuto scodella in profondità per Palumbo, che, entrato da 30 secondi, scarica il rete un destro al volo imparabile per Bardet. La Puteolana resta in 10, ma i minuti passano e gli uomini di La Manna non impensieriscono l’estremo difensore di casa. Al 93′, però, colpo di scena: punizione battuta da Gioielli, braccio alto in barriera e rigore. Simonetti non sbaglia. 2-1. Sembra il più classico dei gol della bandiera ma ecco venir fuori il Casoria che non molla mai. Pochi secondi dopo la rete del numero 11, Cafaro corre veloce sulla fascia e mette dentro un pallone su cui si avventa Ascione che mette dentro. È 2-2! Apoteosi fra il pubblico giunto da Casoria.

SUPPLEMENTARI NEFASTI

Si va ai supplementari in un partita che sembrava chiusa. Si pensa già al contraccolpo psicologico per la Puteolana che però non demorde. I primi 15 minuti sembrano terminare senza emozioni, ma all’ultimo secondo, Palomba viene atterrato in area. Calcio di rigore per i granata. Sul pallone va Signore che non sbaglia. 3-2. Scorrono i titoli di coda. La Puteolana va in finale play-off con l’Afragolese. Il Casoria esce di scena ma a testa altissima. Questo campionato resta qualcosa di memorabile per i viola.

Condividi su
  • 6
    Shares