F1, GP DI SPAGNA TUTTO D’ARGENTO MERCEDES

di Lorenzo Salvi – Weekend dominato dalle frecce d’argento tedesche con Hamilton e Bottas che hanno fatto la voce grossa a partire dalle prove libere del venerdì e che hanno conquistato la Pole Position con l’inglese e la seconda posizione col finlandese, nelle prove cronometrate del sabato.
Fila numero 2 tutta colorata di rosso con Vettel a scattare dalla piazzola tre e Raikkonen immediatamente al suo fianco.
Ferrari mai realmente competitive, seppur il tedesco aveva preannunciato di poter essere della partita per la conquista della vittoria finale ed auspicava di ritornare al comando della classifica generale che, prima dello start del Gp di Spagna vedeva Hamilton leader con 4 punti di vantaggio sul tedesco di casa Ferrari.

Nulla di fatto alla bandiera a scacchi, confermato il dato raccolto nel corso del weekend con Hamilton e Bottas che hanno conquistato rispettivamente la prima e la seconda posizione.
Gara che è stata interamente dominata dall’inglese della Mercedes che, a meno di una manciata di giri durante il valzer dei pit stop, ha sempre amministrato un vantaggio più che rassicurante.
Lunga e divertente è stata la battaglia per la seconda posizione che, alla fine, ha comunque premiato la Mercedes di Bottas.
Nemmeno la pioggia, seppur breve e di scarsa intensità, è riuscita a mischiare le carte ed è stato proprio nelle fasi centrali di gara che si è registrato il ritiro di Kimi Raikkonen e l’eccellente rimonta di un sempre aggressivo Max Verstappen che chiuderà terzo.
All’insegna della difesa la gara di Sebastian Vettel, unica delle Ferrari rimaste in gara, che non andrà oltre la quarta posizione, risultato che costringe il tedesco a guardare le spalle di Hamilton in classifica generale.
Ritmo elevato per tutta la gara che ha visto, in chiusura, solo 5 piloti a pieni giri, sesto Magnussen con la Haas doppiato di un giro e decimo LeClerc con Alfa Romeo a 2 giri di distacco.
Prima gara europea che conferma ancora una volta quanto siano le argentee Mercedes e su tutti Lewis Hamilton, le massime candidate alla vittoria finale del titolo 2018.

 

 

 

ORDINE D’ARRIVO TOP TEN

1 HAMILTON L. – MERCEDES

2 BOTTAS V. – MERCEDES

3 VERSTAPPEN M. – RED BULL

4 VETTEL S. -:FERRARI

5 RICCIARDO D. – RED BULL

6 MAGNUSSEN K. – HAAS

7 SAINZ JR C. – RENAULT

8 ALONSO F. – MCLAREN

9 PEREZ S. – FORCE INDIA

10 LECLERC C. – ALFA ROMEO

Condividi su
  • 5
    Shares