Masseria Ferraioli

Masseria Ferraioli: al via la ripulitura dagli pneumatici abbandonati

All’ingresso della Masseria Ferraioli di Afragola non c’è più traccia di pneumatici abbandonati.

Dopo settimane di giacenza, roghi e denunce da parte dei cittadini, i PFU sversati illegalmente sono stati prelevati venerdì 16 novembre. Pare dunque avviarsi a risoluzione l’incresciosa situazione che ha riguardato il bene confiscato alla Camorra: il costituirsi al suo ingresso di una vera e propria discarica a cielo aperto (ve ne avevamo parlato in quest’articolo e nel nostro NANOTG del 9.11.18).

Masseria Ferraioli

La situazione all’ingresso della masseria Ferraioli

Restano, tuttavia, all’imbocco della Masseria Antonio Esposito Ferraioli altri rifiuti ingombranti: secchi di vernice vuoti, cassetti di quella che sembra una vecchia cameretta e, persino, una vaschetta da bagno per bambini. L’autocarro che si è occupato degli pneumatici non ha potuto prelevare quest’altro materiale e bisogna aspettare l’arrivo di un’altra navetta.

La speranza è che, nell’attesa, l’immondizia non aumenti. A poco è servita finora la telecamera di video-sorveglianza posta dall’altro lato del ponte. Per sorvegliare la zona intorno alla sbarra di ingresso ne servirebbe un’altra. O, forse, servirebbe capire combattere l’inciviltà a monte. Sempre se, nel clima di sospetti che circonda il bene confiscato, solo di inciviltà si tratti.

 

Condividi su