Covid Rientri Estero

Covid Campania: Cotugno di nuovo pieno, scatta il piano B

All’Ospedale Cotugno di Napoli è di nuovo emergenza ed è scattato il piano B previsto dall’Unità di Crisi della Regione Campania.

[the_ad id=”23524″]

Il reparto di Terapia SubIntensiva è nuovamente pieno perché il coronavirus continua a circolare e a proliferare grazie all’irresponsabilità di troppe persone. Il mancato rispetto dell’isolamento domiciliare, l’andare tranquillamente a zonzo in attesa del tampone, considerato una formalità e una scocciatura. Le continue fughe dalla quarantena di chi è stato individuato dalle Asl come possibili contatti con i positivi. Una serie di azioni irresponsabili che stanno dando la possibilità al virus di tornare a circolare e l’impennata dei ricoveri è la prova di ciò.

Il Cotogno adesso è passato al piano B, ovvero si tratta di un’allerta media. L’Unità di Crisi regionale ha previsto tre scenari durante la pandemia A – B – C. Fino a ieri si era nella fase A ovvero una situazione tranquilla, sotto controllo. Da oggi si è passati al piano B, ovvero un’emergenza moderata. Se la situazione dovesse peggiorare con un’affluenza alta di pazienti nelle terapie intensive e sub intensive si passerebbe al piano C. Lo scenario peggiore previsto dall’Unità di Crisi.

Condividi su