UFO CESA MONDRAGONE

Avvistamento ufo in provincia di Caserta, arriva la certificazione del centro ufologico

Quello che è accaduto il 4 ottobre 2021, giorno di San Francesco, è veramente notevole per l’ufologia e la casistica. Un ufo è stato avvistato a distanza di poche decine di secondi, in due località distanti decine e decine di chilometri e ma, prima ancora, in piena notte (potrebbe essere lo stesso) a qualche chilometro di distanza.

Possiamo considerare i tre avvistamenti come un solo ufo files, in quanto esistono degli elementi comuni che danno la conferma sicura, per lo meno per quanto riguarda gli avvistamenti di Cesa e Nocera Superiore, che era lo stesso oggetto. I 5 testimoni complessivi dei due casi ufo di cui parliamo, altro aspetto importantissimo, hanno dichiarato, all’insaputa l’uno dell’altro, in quanto erano all’oscuro che qualcun altro avesse visto l’ovni, i seguenti elementi comuni e cioè che l’ufo: era molto veloce, era a media quota, era molto luminoso, era certamente più grande della stella più luminosa, anche più di Giove quando visibile, procedeva da nord a sud-est.

Aggiungiamo che, parliamo, come detto, del 4 ottobre 2021, quello di Mondragone alle 3 di notte circa, quello di Cesa , provincia di Caserta, è stato visto alle 19 e 40, mentre quello di Nocera Superiore è stato visto alle 19,42. Per Cesa e Nocera Superiore, si tratta, certamente, di una conferma che si tratta dello stesso oggetto volante non identificato.

UFO CESA, ORE 19,40 DEL 04/10/2021

Erano le ore 19,40 del giorno 4 ottobre 2021 e padre e figlio, stavano ammirando al telescopio la Costellazione di Andromeda, situata, prospetticamente, non lontano da quella di Pegaso. Il tempo era splendido ed il buio imperante. Avevano anche applicato un cellulare al loro telescopio, per cercare di immortalare qualche immagine indimenticabile del firmamento. All’improvviso, la loro attenzione è stata attratta da un qualcosa di molto insolito: un oggetto luminosissimo, più delle stelle che normalmente si vedono quando è buio. Era percepito di dimensioni maggiori degli astri visibili dalla terra, luna esclusa, di colore bianco panna e completamente silenzioso. Allora, per seguirlo nel movimento e vederlo più da vicino, hanno staccato il cellulare dal telescopio e lo hanno puntato verso l’oggetto volante non identificato. Grande è stata la loro sorpresa, quando nell’obbiettivo hanno visto uno strano oggetto di forma triangolare a luce fissa molto luminosa. La sua rotta, a circa 2.000 metri di quota, era da nord a sud-est. Poi, l’uap è sparito dileguandosi all’orizzonte. Di seguito la traiettoria seguita dall’ufo.

 UFO NOCERA SUPERIORE, ORE 19,42 DEL 04/10/2021

Dileguatosi dai cieli sopra il casertano, l’ufo, transitando sopra i cieli napoletani, si è diretto verso il salernitano, apparendo, velocissimo, nello spazio aereo di Nocera Superiore. Se ne è accorta una famiglia, composta da padre, madre e figlioletta di pochi anni. Ecco la testuale dichiarazione del padre: “Alle ore 19.42, mentre con mia figlia di 6 anni ero sul balcone a vedere le stelle, all’improvviso, proprio lla piccola, nota una luce muoversi velocemente. Attira subito la mia attenzione dicendomi di guardare quello che le sembrava un aereo. Non notando, io sottoscritto, nessuna luce di segnalazione di quelle che si vedono di solito, mi sono subito incuriosito e, dopo essere corso a chiamare mia moglie, insieme abbiamo preso i cellulari per osservare meglio e filmare l’oggetto. Esso, percorreva una rotta rettilinea e parallela al suolo, a velocità elevata, come un piccolo aereo civile, direzione da NORD A SUD (n.d.r.: sud-est, dopo gli opportuni riscontri). Con  dei riferimenti più comprensibili, l’oggetto volava dal Vesuvio verso la città di Salerno. Era molto luminoso e non emetteva nessun suono. Dal filmato girato da mia moglie, notavano un oggetto spigoloso, ruotare a velocità elevata e si osservavano anche altre luci colorate non visibili ad occhio”. Colpisce, particolarmente, che, in pratica, tutto coincide: colore, quota, tempi dell’avvistamento, direzione dell’uap, stesso descrizione. Un ‘eventualità, più unica che rara nei fenomeni ufologici. In pratica, una vera e propria conferma oggettiva.

UFO A MONDRAGONE,IN PRECEDENZA, ORE 3,09 DEL 04/10/2021, IN PIENA NOTTE

Un grande oggetto, che sembrava fatto di plasma, cd. plasmatico, in gergo plasmatico, è stato avvistato e ripreso da un social media manager a Mondragone (Caserta). L’ufo è impressionante per la vicinanza della ripresa. Alle ore 3,09 del 4 ottobre 2021, l’uomo si è accorto di questo grande ovni durante un temporale, rimanendo alquanto meravigliato.

FONTE – CENTRO UFOLOGICO DEL MEDITERRANEO

Antonio Pannone Sindaco Afragola

Condividi su