Arzano Agguato Roxy Bar

Arzano: due feriti in pericolo di vita, uno sarebbe stato colpito per errore

Arzano – Sono due i feriti gravi della sparatoria avvenuta nel Roxy Bar in via Silone ad Arzano.

Ricoverato in prognosi riservata e in pericolo di vita presso l’ospedale San Giuliano di Giugliano, il presunto obiettivo dei killer, Salvatore Petrillo, 29 anni. L’altro ferito in pericolo di vita è Vincenzo Pio Merolla, 18 anni, ricoverato anche lui presso il nosocomio di Giugliano.

Non preoccupano le condizioni di Mario Abate, idraulico 61enne, vittima innocente della sparatoria, ferito al piede e Roberto Lastra 36 anni, anche lui estraneo ai fatti. Ferito ma non in gravi condizioni Luigi Casola 39 anni che secondo gli investigatori sarebbe coinvolto con lo spaccio di stupefacenti in via Silone ad Arzano.

Oceania Casoria

Condividi su