Giugliano Varcaturo

Giugliano: condannato a 6 anni, aveva sparato dopo una lite per viabilità

Giugliano – É arrivata oggi l’attesa condanna per Paolo Mauriello che nel marzo scorso aveva ferito gravemente alle gambe un giovane 19enne causandogli danni irreversibili alle gambe. La sparatoria avvenne per motivi legati alla viabilità. Il 34enne è stato condannato con il rito abbreviato a sei anni di reclusione.

L’arresto avvenne nel mese di Luglio, dopo serrate indagini partite dall’11 marzo scorso, quando a Varcaturo – per motivi di viabilità – esplose contro un 19enne 6 colpi d’arma da fuoco, raggiungendolo alle gambe con 2 proiettili e causandogli danni permanenti. Grazie alle testimonianze dei presenti, ad indagini di natura tecnica e tradizionale, i militari hanno riconosciuto Mauriello come presunto responsabile della violenta aggressione. Il ragazzo venne ricoverato presso l’ospedale Pineta Grande di Castelvolturno. Il ragazzo raccontò ai militari di essere stato avvicinato da due persone a bordo di uno scooter, mentre era nei pressi di una fermata per autobus in via Domiziana a Varcaturo, e che i due, subito dopo, avrebbero fatto fuoco. Giugliano

Mocerino Alta Moda

Condividi su