Scampia Campo Rom

Incendio al campo rom di Scampia vicino l’ITIS Galileo Ferraris

Nella mattinata di oggi, presso il campo rom di Scampia é divampato un incendio di vaste proporzioni contenente materiale tossico, immondizia e copertoni.

Il rogo appiccato all’interno del campo ha cominciato a diramare una nube tossica molto densa sin dalle prime ore della mattinata penetrando anche nella scuola adiacente l’ITIS Galileo Ferraris. Numerose testimonianze riportano di quanto sia stato forte la puzza tossica proveniente dal campo rom paralizzando cosi le lezioni. Gli alunni minorenni e tutto il personale docente e ausiliare é stato quindi esposto per molte ore alla diossina proveniente dal campo. Tempestivo peró é stato l’aiuto dei docenti i quali, tranquillizzando gli alunni, hanno attuato la chiusura di tutte le finestre e le porte dell’istituto, cercando di contente l’agitazione e chiamando i Vigili del Fuoco. Ormai sono anni che i cittadini di Scampia, ma anche di Melito, Marano e Mugnano intentano reclami presso le forze dell’ordine e presso la Procura della Repubblica contro o roghi sprigionati dal campo rom.

Si precisa che nessun atto razziale é stato mai compiuto ai danni della popolazione rom, ma gli esposti e le solo denunce sono state attuate esclusivamente contro i costanti e quotidiani roghi appiccati.

Coffee Shop Janè Afragola

Condividi su