Napoli, Spalletti: “Vogliamo essere protagonisti. Abbiamo nove avventure da scrivere”

Vogliamo essere protagonisti di queste 9 sfide che per noi sono 9 avventure affascinanti. Di insidie ne nasconde molte questa gara perché Pierpaolo Marino è un Direttore che sa benissimo come costruire una squadra. Hanno giocatori scelti bene per i loro obiettivi, hanno fisico e qualità. Oltre questo ci sono 3-4 calciatori di alto livello che potrebbero ambire ad un grande futuro“, cosi si è espresso il tecnico azzurro Luciano Spalletti che in conferenza stampa, presenta il match del Maradona contro l’Udinese.

Il mister partenopeo ha poi espresso le sue considerazioni in merito alla lotta Scudetto, dichiarando: “Abbiamo queste nove avventure da scrivere e già dovremmo essere felici per esserci, ma vogliamo anche viverle da protagonisti proprio per i nostri tifosi che non sono solo a Napoli ma in giro per il Mondo. Il Napoli non gioca mai in trasferta, perché abbiamo sostenitori ovunque.Se si guarda la classifica, le due milanesi sono favorite. Però se vediamo il valore delle 4 squadre di testa posso dire il 25% a tutte”.

“L’alternanza-continua Spalletti di risultati ci deve far riflettere sulla mentalità che dobbiamo avere soprattutto davanti al calore e l’affetto del Maradona che è oro colato per le nostre risorse. Domani mi aspetto che i ragazzi diano sempre qualcosa in più. Per giungere a grandi risultati bisogna essere alla ricerca di un livello sempre superiore lavorando e cercando il massimo”.

Infine, l’allenatore di Certaldo ha rimarcato la sua opinione in merito all’utilizzo del Var: “Noi abbiamo fiducia degli arbitri e del loro impegno. La strada intrapresa con la tecnologia è molto importante, poi non so dirvi se la usano male e perchè. Giannoccaro è venuto 3 giorni fa a farci una lezione e ci ha fatto vedere direttamente cosa accade nella sala VAR e non sempre è facile far collimare i dialoghi per decisioni importanti. Noi siamo tranquilli di poter fare il nostro gioco senza influenze di eventuali errori”.

Condividi su