Casandrino

Casandrino, furto all’isola ecologica: Ladri in fuga col bottino

CASANDRINO. Il personale del centro di raccolta dell’isola ecologica di Casandrino ha fatto un’amara scoperta questa mattina. Ignoti si sono introdotti nel centro di raccolta, al confine con Sant’Antimo, e hanno rubato parti dei camion che erano a terra e batterie di avviamento dai veicoli.

Secondo una prima ricostruzione, i malviventi potrebbero aver agito tra sabato pomeriggio e la notte scorsa. Hanno distrutto la recinzione aprendosi un varco e hanno messo a segno il colpo. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Grumo Nevano, coordinati dai militari della compagnia di Giugliano. Il servizio di raccolta è stato garantito e non ha subito disagi.

A poche ore dai fatti, l’assessore all’Ecologia Gennaro Mallozzi ha commentato: “C’è tanta rabbia per questo ennesimo episodio. Siamo fiduciosi che i carabinieri attraverso le immagini riescano a risalire ai responsabili”.

Anche lo scorso 31 marzo, furono portate via ben sette batterie dai camion all’interno dell’isola ecologica. I carabinieri accertarono anche l’irruzione negli uffici dove risultò forzata la porta d’ingresso. Nel bottino dei ladri finirono il dvr dell’impianto di videosorveglianza, due smartphone e un tablet.

I Gemelli parrucchieri Grumo Nevano

 

Condividi su