Nations League, Italia-Germania: 1-1. Kimmich risponde a Pellegrini

L’Italia del ct Roberto Mancini conquista un punto nella prima giornata di Nations League. Allo Stadio Dall’Ara, gli azzurri pareggiano 1-1 contro la Germania.

Per quanto riguarda le formazioniMancini conferma il suo 4-3-3 con dieci novità rispetto al ko contro l’Argentina: Donnarumma tra i pali; difesa a quattro formata da Florenzi, Acerbi, Bastoni e Biraghi. A centrocampo, spazio a Cristante coadiuvato da Frattesi e Tonali, mentre in attacco spazio dal 1’minuto a Gianluca Scamacca, sostenuto ai lati da Politano e Pellegrini.

Tante conferme in casa Germania, con il ct Flick che conferma il suo 4-2-3-1: Neuer in porta; difesa a quattro formata da Hernichs, Rudiger, Sule e Kehrer. A centrocampo, confermata la diga formata da Kimmich-Gorezka, mentre in attacco spazio a Werner (preferito a Havertz), sostenuto dal trio formato da Sanè, Gnabry e l’eterno Thomas Muller.

Parte meglio la Germania, che si rende pericolosa con la conclusione di Gorezka che termina alta. Ancora i tedeschi che vanno vicini al vantaggio con Muller, la cui conclusione viene stoppata da Florenzi. Dopo una buona mezz’ora da parte degli ospiti, l’Italia prova a rendersi pericolosa con la conclusione di Frattesi, che termina a lato. La più grande occasione per gli azzurri arriva al 38esimo, con Scamacca che colpisce il palo. Nel finale della prima frazione, ritorna pericolosa la Germania con Gnabry, che calcia altissimo a pochi passi da Donnarumma.

Nella ripresa, gli azzurri partono forte con la girata di Scamacca, bloccata da Neuer. Il gol azzurro è nell’aria ed arriva con Pellegrini, che sfrutta la grande giocata del debuttante Gnonto, firmando l’1-0. Il vantaggio italiano dura però pochissimo, visto il pareggio immediato della Germania, con Kimmich che firma l’1-1. Nel finale, altra chance per i tedeschi ancora con il centrocampista del Bayern Monaco, la cui conclusione viene respinta da Donnarumma.

Una prestazione di grande umiltà e voglia da parte dell’Italia, che nel secondo match sfiderà l’Ungheria, capolista del Girone dopo la vittoria contro l’Inghilterra.

Condividi su