Arzano Terra dei Fuochi

Blitz in terra dei Fuochi: comminate sanzioni per 142 mila euro e 2 attività sequestrate

Prosegue l’attività di controllo delle forze dell’ordine nell’ambito dell’operazione “Terra dei Fuochi”, contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali.

I controlli si sono concentrati su attività commerciali di Santa Maria Capua Vetere, San Prisco, Curti e Casapulla. Sono state 4 le attività commerciali sottoposte a controllo e per 2 di esse è scattato il sequestro. Inoltre sono state comminate sanzioni per complessivi 142.782 euro. Le forze dell’ordine hanno provveduto ad identificare 10 persone: 2 sono state denunciate.

Complessivamente sono stati impiegati 13 equipaggi per un totale di 30 uomini tra Esercito Italiano, polizia di Santa Maria Capua Vetere, carabinieri di San Prisco, carabinieri forestali di Pietramelara, polizia provinciale di Caserta, guardia di finanzia di Capua e Caserta, polizia municipale di San Prisco e Santa Maria Capua Vetere, nonché personale dell’Ispettorato anti frodi del Ministero della Politiche agricoli e forestali e dell’Arpac.

Condividi su