Jovanotti in concerto a Lido di Fermo

Di: Tiziano Papagni –

Jovanotti in concerto

Dopo il concerto di Jovanotti a Lido di Fermo, nelle Marche, sale lo sconcerto tra gli ecologisti e lo stesso artista. L’attacco sfoderato, battezza il cantante come irriguardoso nei confronti della natura per  ” devastazione dunale per dare posto al palco per l’evento”. Tutto, ha portato alla protesta di molti comitati ambientalisti, compresa la sezione del WWF.  Lorenzo Cherubini si difende affermando:” Voi econazisti fate solo buon viso a cattivo gioco “.

Per la messa in posa del palco, su 55 persone,  17 lavoravano in nero

Il concerto è stato organizzato in due giorni, dalle 15 del pomeriggio la gente poteva ammirare spettacoli di atri artisti. Jovanotti,verso le 21 si esibiva fino alle 23:30. Non ci sono stati episodi violenti, ma solo di felicità e amore per un concerto così atteso.

I parcheggi erano 12.000 circa più 60 quelli per pullman. Erano adibite anche navette per il raggruppamento del sito. L’evento si é fatto attendere ma é riuscito perfettamente, seppur con qualche parola al vetriolo. Il clima di festa e pace ha riempito tutto il territorio prestante al concerto.

Gli artisti, prima di Lorenzo, hanno inficiato la grinta nella gente li presente. Varie canzoni cantate, presenti cantanti con sorprese assolute, poi, irrompeva sul palco, finalmente, Lorenzo  ( il magnifico).

Bagno di folla

Questa foto, raffigura Jovanotti In tutta la sua evoluzione. Creata su di un lenzuolo da una ragazza, Carolina Traini che, predispone di una verve artistica. Questo disegno é l’espressione e l’emblema dell’artista. Precisiamo che la Ragazza possiede un account Instagram: @carolinatraini.

Carolina, ha dedicato il suo tempo con dedizione alla  realizzazione del disegno fantastico.

 

Condividi su