Prova a corrompere i poliziotti della stradale con 100 euro: arrestato un 65enne

Un uomo ha provato a corrompere i poliziotti della Stradale con 100 euro per evitare una multa. Per questo motivo è finito in manette un autotrasportatore di di 65 anni con l’accusa di istigazione alla corruzione, fermato sull’A1 nel territorio di Caivano.

Caivano, Polizia arresta autotrasportatore

I poliziotti della Stradale, durante un servizio di controllo, hanno fermato un uomo a bordo di un autocarro. Con se aveva altre due persone, fatto che costituisce una violazione alla norme stradali in quanto i due passeggeri non possedevano l’autorizzazione per essere trasportati su un veicolo commerciale.

Informato dagli agenti della violazione contestatagli, della multa e della sanzione accessoria prevista, ovvero il ritiro per un mese della carta di circolazione, si è rivolto ai poliziotti: “Possiamo apparare?” e contemporaneamente ha appoggiato due banconote da 50 euro sul cruscotto della volante.

Immediatamente, i due agenti hanno proceduto all’arresto del 65enne: per l’uomo si sono aperte le porte del carcere napoletano di Poggioreale.

Condividi su