Finale tutta italiana all’ATP 250 di Napoli: Berrettini vince oggi e passa in finale nonostante il dolore per la vescica al piede

Una finale tutta italiana all’Atp 250 di Napoli: sul cemento all’aperto dell’Arena affacciata sul Golfo si sfideranno per il titolo Matteo Berrettini e Lorenzo Musetti. Il romano è riuscito a vincere la partita contro lo statunitense Mackenzie McDonald, nonostante le difficoltà iniziali. Berrettini ha dovuto infatti recuperare un primo set perso 3-6 e superare problemi a un piede, che hanno richiesto l’intervento del fisioterapista in campo. In poco meno di due ore e mezza è però riuscito a chiudere il match, vincendo i due set successivi 7-6 e 6-3. Poi è toccato a Musetti, che si è liberato molto più agilmente di Miomir Kecmanovic: un secco 6-3 6-4 per arrivare in finale. Il 20enne di Carrara, numero 24 Atp e quarta testa di serie, sta vivendo un momento magico dopo la semifinale di Firenze, che gli aveva già permesso di raggiungere il “best ranking” della sua carriera.

Non poteva esserci epilogo migliore per il torneo di tennis a Napoli, che erano iniziato invece nel peggiore dei modi: terreni di gioco in cemento erano impraticabili, troppo danneggiati per poter disputarci sopra le partite. Durante il riscaldamento i giocatori avevano lamentato rimbalzi anomali della pallina e anche il rischio di infortunio aumentato dall’irregolarità del terreno.

Condividi su