Napoli-Rangers: 13 sanzioni allo stadio

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura per l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio “Maradona” in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Rangers, gli agenti del Commissariato San Paolo, durante i servizi di filtraggio per l’accesso allo stadio, hanno sanzionato 13 persone, tra i 19 e i 54 anni, per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale e violazione del regolamento d’uso dell’impianto sportivo.

Ancora, i poliziotti hanno denunciato 6 persone, tra i 18 e i 29 anni, di cui 5 per scavalcamento dal settore inferiore a quello superiore della Curva A ed un’altra per aver opposto resistenza ad uno steward. Nei confronti dei sei è stata avviata la procedura finalizzata all’emissione del Daspo. Infine, durante i servizi di controllo nel perimetro dell’impianto sportivo, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e della sosta selvaggia, sono stati sanzionati 18 parcheggiatori abusivi e personale della Polizia Locale ha rimosso 60 autovetture in divieto di sosta, contravvenzionato 40 motoveicoli in sosta vietata ed effettuato cinque sequestri di merce.

Condividi su