Giovane madre muore a poche ore dal parto, i consulenti: si sarebbe potuta salvare

Giovane madre muore a poche ore dal parto, secondo i consulenti si sarebbe potuta salvare

Secondo i consulenti nominati dalla giudice Fiammetta Lo BiancoRosa Andolfi si sarebbe potuta salvare.

La donna, una giovane madre di 29 anni, morì nella notte tra il 19 e il 20 febbraio 2020 poche ore dopo la nascita del suo secondogenito. I consulenti rettificano così le conclusioni a cui giunsero invece i periti degli inquirenti.

La famiglia chiede di riaprire le indagini

Quanto emerso è gravissimo.” dicono i legali che seguono la famiglia della donna, Amedeo Di Pietro Alessandro Milo “Nei prossimi giorni, la famiglia depositerà una denuncia nei confronti dei consulenti medici.” aggiungono. I due avvocati sono riusciti a scoprire, grazie alle loro indagini, che quella notte era in servizio presso l’ospedale anche un medico rianimatore che era stato radiato dall’albo nel 2015.

Alla luce di ciò che è stato portato alla luce dai consulenti nominati dalla giudice Lo Bianco, la famiglia di Rosa Andolfi chiede la riapertura delle indagini.

Condividi su