Uomo morto a bordo di un volo EasyJet diretto a Londra

Giovedì 17 Novembre pomeriggio, un aereo EasyJet era diretto all’aeroporto di Gatwick proveniente da Cipro, quando un uomo, di circa 50 anni, si è sentito male. I tentativi di rianimare il passeggero utilizzando un defibrillatore sono stati vani. Il volo EZY8454 era in gran parte pieno di vacanzieri, che li riportavano a casa. Il volo è partito dall’isola greca alle 14:20, ma un passeggero ha avuto un malore verso le 15:40. I Testimoni oculari affermano che l’uomo sembrava viaggiare da solo e non è stato possibile svegliarlo. I passeggeri sono stati trattenuti all’atterraggio a Gatwick perché i paramedici salissero a bordo e dichiarassero la morte dell’uomo.

Una fonte anonima ha elogiato il modo in cui l‘equipaggio di EasyJet ha gestito il doloroso incidente. Un giovane steward di volo ha guidato la risposta all’emergenza, mentre un altro passeggero ha detto: “Il team ha gestito la situazione con straordinaria compostezza e professionalità“. L’equipaggio di cabina EasyJet ha chiesto con calma dall’altra parte dell’aereo se qualcuno sul volo fosse un medico o un paramedico. Alle 17:28 (ora italiana), mentre l’aereo sorvolava Parigi, Francia, il capitano del volo ha confermato che c’era stato un “incidente medico” e ha chiesto a tutti di trattare il defunto con dignità.

Condividi su