Salerno: droga e telefonini nel carcere di Fuorni

 

la Polizia Penitenziaria ha sequestrato 2 telefoni cellulari e 2 panetti Hashish, trovati negli armadi dei detenuti di alta sicurezza. Gli armadietti erano quelli in uso ai detenuti lavoranti della sezione di massima sicurezza, come comunica in una nota, Tiziana Gaucci, vice segretario regionale del sindacato di polizia penitenziaria (SAPPE). Gli stessi telefoni erano efficienti e funzionati pronti all’uso e sono ora in corso indagini sui tabulati per capire se sono state fatte o ricevute chiamate. Donato Capece, segretario generale del SAPPE, in una nota ha lodato il lavoro quotidiano svolto dagli agenti della Polizia Penitenziaria a contrasto del fenomeno, che non tende a placarsi, nonostante le pene siano anche severe per chi introduce materiale proibito nelle carceri.

Condividi su