Bonus matrimonio proposta da parte della Lega Nord: 20 mila euro per chi si sposa in Chiesa

E’ stata scritta e presentata, una proposta di legge da parte dei parlamentari della Lega Nord Fergivele, Billi, Bisa, Gusmeroli e Pretto che prevede un bonus fino a 20 mila euro per chi convolerà a nozze in chiesa. Ma palazzo Chigi, sede del presidente del consiglio Meloni, frena sulla cosa, dicendo che al momento non è allo studio del governo una cosa del genere. I soldi sarebbero erogati sotto forma di “sconti” sul 730 e riguarderebbero le coppie over 35 con un ISEE al 31 Dicembre 2022, non superiore a 23 mila euro, 11.500 euro a persona quindi, per le spese del matrimonio quali: ornamenti in chiesa, fiori, abiti degli sposi, il ristorante, bomboniere, parrucchiere, fotografo e make-up. Il primo firmatario della proposta fa sapere che poi si punta comunque ad estendere il bonus a tutti i matrimoni, anche civili in municipio. I tanti “Furbetti” sono avvisati: niente soldi in contanti… Sposatevi quindi solo per amore lo Stato, “la busta” non ve la farà.

Condividi su