Ischia: 26enne con problemi di tossicodipendenza aggredisce la madre

Prima la misura del divieto di avvicinamento alla parte offesa emessa dall’Autorità giudiziaria a metà novembre scorso, poi  il primo di gennaio, gli arresti domiciliari quale aggravamento della misura precedente.

Ma la donna non si è arresa e ieri sera l’ennesima aggressione alla madre, ad Ischia.

 Sono stati i carabinieri della locale stazione ad intervenire in un bar di via Iasolino dove la donna, 50enne, era stata picchiata. Gli accertamenti dei militari hanno permesso di ricostruire l’intera vicenda: la donna era stata maltrattata e aggredita più volte dalla propria figlia 26enne tanto da denunciarla.
I carabinieri di Ischia hanno trovato la 26enne in casa e l’hanno arrestata: la donna, dopo aver picchiato sua madre, era tornata nell’abitazione dove stava scontando la pena. Per la vittima, la diagnosi è di 10 giorni a causa dei pugni e dei calci subìti.

Condividi su