Rientrano in Italia a seguito dell’espulsione

Due albanesi, 48 e 51 anni, sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere. I carabinieri erano nel mezzo di un servizio di controllo del territorio, quando hanno ricevuto la segnalazione.  A seguito degli accertamenti accertamenti, è emerso che i due hanno fatto illegalmente rientro sul territorio nazionale. L’espulsione avvenuta con provvedimenti emessi dalla Questura di Caserta, era avvenuta nel mese di giugno del 2021, quando i due furono scortati all’uscita dal territorio.

Il cinquantunenne è stato inoltre deferito in stato di libertà per ricettazione poiché sorpreso a bordo di un autovettura risultata oggetto di furto denunciato lo scorso 3 gennaio. I due albanesi sono stati trattenuti presso le camera di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

 

 

Condividi su