Napoli: 122 mln di euro dal Pnrr per riqualificare le Vele di Scampia e Taverna del Ferro

 

Il comune di Napoli ha candidato al Pnrr, il lotto M di Scampia e di San Giovanni a Teduccio, che rientrano nei piani urbani integrati per riqualificare la zona delle Vele di Scampia e di Taverna del Ferro a San Giovanni a Teduccio. Si punta a realizzare nuovi quartieri residenziali con una rete di servizi e spazi aperti, demolendo le Vele e i palazzoni di Taverna del Ferro, per offrire alloggi di qualità agli abitanti. E’ questo lo scopo primario dell’amministrazione comunale che ha ottenuto dal Viminale, al quale fa capo il Pnrr, 70 mln di euro per Scampia e 52 mln per San Giovanni a Teduccio. I fondi per Scampia serviranno a completare la già avviata opera di demolizione delle Vele e la costruzione di nuovi alloggi con spazi e servizi collettivi. Il vicesindaco e assessore all’urbanistica Lieto ha dichiarato: “registriamo con favore un clima di collaborazione con gli abitanti che può portarci a fare insieme i necessari passi in avanti”.

Condividi su