Truffe online: scatta l’arresto

 

Sui siti online proponevano oggetti e capi vari di marca, a prezzi piuttosto convenienti. A denunciarle, proprio alcuni acquirenti la cui marce non è mai stata consegnata. I militari della stazione di Nusco, sono riusciti a individuare e identificare una ragazza di 20 anni, residente in provincia di Monza-Brianza.  Tramite un’acquisto online, era riuscita a farsi consegnare trecento euro su carta prepagata, per una borsa di un noto marchio, naturalmente mai arrivata all’acquirente.

Sempre tramite annunci online, una 25enne di Reggio Calabria si ha “guadagnato” mille euro, trasferiti su carta prepagata, per la vendita risultata di una motozappa inesistente, ad un agricoltore di Frigento. Dopo essere stata identificata, i carabinieri della locale stazione l’hanno denunciata all’autorità giudiziaria.

Condividi su