14enne di Rovigo spara alla professoressa con una pistola a pallini

Il 14enne di Rovigo che sparò alla professoressa con una pistola a pallini, ha chiesto più volte scusa all’insegnante, ma nonostante ciò è stato denunciato.

14enne Sparò alla sua professoressa

L’insegnante, dopo la vicenda dove un alunno della propria classe le ha sparato contro con una pistola a pallini, ha denunciato tutti i 24 alunni presenti quel giorno per ciò che è successo. Oltre al danno anche la beffa, il gesto durante il compimento, è stato registrato e diffuso sui social, causando così disagio anche nei confronti dell’insegnante.

Sia il 14enne che ha compiuto il gesto, che i genitori hanno chiesto multeplici volte scusa all’insegnante. Il ragazzo ha anche scritto una mail dove le chiedeva di poter parlare al telefono per chiederle nuovamente scusa.

Tutto ciò è avvenuto prima che la professoressa decidesse di denunciare quanto accaduto. La donna infatti riteneva che le scuse erano state date in modo molto veloce, quasi con disinteresse. Quest’ultima ha inoltre aggiunto che nonostante le scuse, nella classe sono tutti colpevoli. Erano tutti consapevoli di quanto stesse per accadere e nessuno le ha detto nulla o l’ha avvisata, l’hanno tutti derisa.

Il ragazzo, per fare ammenda di quanto accaduto, ha svolto volontariato in orario extrascolastico” – ha aggiunto l’avvocato del minore

Condividi su