Corncorso di cucina sull’utilizzo delle erbe aromatiche

La gara di cucina per la migliore ricetta, rivolta a tutti e in particolare agli appassionati di tutta Italia, è organizzata da If Imola-Faenza Tourism Company e dall’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “Pellegrino Artusi” di Riolo Terme. La sfida prevede l’utilizzo delle erbe aromatiche in un’ottica di economia circolare, “dove nulla viene sprecato”.

Le piante selezionate sono: acetosella, borragine, crescione, erba cipollina, lepidio, levistico, menta, nepetella, pimpinella, ortica, rafano, senape, tarassaco, timo. Le erbe non devono essere utilizzate solo come guarnizione, ma inserite nella ricetta del piatto come ingredienti a tutti gli effetti.

Il concorso prevede che i sei finalisti, selezionati da un’apposita giuria di esperti, verranno ospitati venerdì 24 marzo per la prova finale, che si svolgerà nelle cucine dell’Ipssar di Riolo Terme e parteciperanno alla cena di gala nel corso della quale saranno proclamati i 3 vincitori. Il bando e modulo d’iscrizione si possono scaricare al link www.imolafaenza.it/eventi-if/piatto-verde/. Per partecipare è necessario inviare unaricetta di un piatto a scelta fra antipasto, primo, secondo o dessert. La rassegna “Il Piatto Verde “, giunta alla 28esima edizione, prevede il 30 marzo anche una cena con gli chef tristellati Chicco e Bobo Cerea del ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto (Bergamo) e una serie di masterclass aperte al pubblico.

 

Condividi su