Musto, consigliere comunale a Napoli, propone l’istituzione del consiglio dei ragazzi

Nella Riunione di Commissione Consiliare di riferimento, Luigi MUSTO ha proposto di istituire il consiglio comunale dei ragazzi inteso come consesso in cui i ragazzi/e sí sentano protagonisti della vita politica della Città, un luogo in cui possano riunirsi per esprimere le loro opinioni, confrontare idee,discutere liberamente nel rispetto delle regole.
La realizzazione e la partecipazione ai Cdr diventano,un’opportunità concreta di vedere applicato quanto disposto dalla Convenzione Internazionale sui Dirittí dell’Infanzia edell’Adolescenza (1989), che in ottemperanza alle Raccomandazioni del Comitato ONU all’Italia del 2011-121, indivídua modalità e finalità per predisporre consessi in cui far partecipare attivamente i più giovani alle dinamiche di una ammínistrazione cittadina e per aumentare l’opportunita’ di essere protagonistí delle decisioni che li riguardano da vicino, creando relazioni e confronto fra i ragazzi stessi e gli adulti partendo dall’analisi dai problemi realí e sviluppando il senso di appartenenza al territorio.

Esso potra’ essere composto da alunne/i, dall’istituzione scolastica e sara’ organismo che avra’ competenze e specificità proprie a cui verra’ affidato il compito poi di raccogliere e condividere le proposte che da quella sede verranno per renderle concrete.

“Ci sara’ modo di informare gli organi competenti e la stampa sulla sua formazione e sulle modalita’ di elezione dei componenti con apposito regolamento redatto,ma credo fermamente che un’operazione del genere possa essere valido strumento per avvicinare ancor di piu’ i nostri giovani a questa amministrazione comunale. Un modo per aiutarci, attraverso il confronto democratico, a renderci e rendere migliore la nostra amata citta’. Profundero’ personalmente ogni energia nell’attuazione di tale progetto” Queste le parole di Luigi Musto, consiglòiere comunale di Napoli

Condividi su